Tre settimane in Italia, e poi di nuovo in Olanda. Questi sono i risultati artistici della permamenza in Italia, con qualche gita fuoriporta a Poggio Moiano per l'infiorata, a Bologna, a Castelluccio di Norcia, Valle del fiume Corno e Valnerina, e intorno casa dopo i frequenti acquazzoni.

Saturday, July 11, 2009 @ 19:43 pm
swse

Gli sviluppi delle ultime attività fatte, con la benedizione di un pò di sole che non guasta mai! In particolare, per il poliedro quasi-regolare che rappresenta piazza del campidoglio a roma, più che il tempo bello serve un pò di bricolage. Ma il tempo bello è comunque bene accetto.. e ncessario per andare in bici per più di 60 km lungo le dune di Olanda ("Hollandse Duinen") tra Den Haag e Leiden. E il tempo bello è anche alla base della foto notturna al markt, altrimenti non si vedeva granchè del blu cielo..

Sunday, May 24, 2009 @ 16:18 pm
swse

Per le rimpatriate c'è sempre tempo e occasione! soprattutto se non sono in Italia, me nel regno di sua maestà! Ecco le foto dei pochi giorni passati a London a trovare Iuri. Giri per i parchi di London e Bristol sotto un tuttosommato inaspettato sole..E il piacere di prendere l'aereo e arrivare prima d'esser partito.. magie del fuso orario..

Sunday, May 17, 2009 @ 20:32 pm
swse

Un pò in ritardo, è vero, però alla fine viene fuori tutto! Queste sono le foto fatte due settimane fa in giro per l'Olanda (Utrecht, Hoge Veluwe, Bollen Streek e Amsterdam) con Andrea e Federica! Ancora una volta il piacere di stare in un campo tutto colorato!

Sunday, May 17, 2009 @ 20:30 pm
swse

Prima che finisce il mese di aprile, provo a riassumere qui quanto successo, prima in un nord italia stupefacentemente simile all'Olanda, a Parma e Milano. Poi in Sabina e a Roma, dove non mancano mai cose da fare. Infine a casa, dove trovo tempo in una domenica mattina di tempo bruttino di lavorare ad un portasalviette a nastro di moebius. chissà se funziona meglio o peggio di quelli tradizionali.. bisognerebbe avere le salviette per saperlo!

Wednesday, April 29, 2009 @ 15:48 pm
swse

Le foto della settimana passata al 78esimo parallelo Nord, alle isole Svalbard! Troppo poco spazio qua per descrivere tutto.. Una bella esperienza, abbastanza fuori dal consueto! Avrò il piacere di discutere dei dettagli dell'avventura di persona, o più in là su questi stessi schermi!

Saturday, March 21, 2009 @ 12:54 pm
swse

Ecco le foto della settimana scarsa in Svizzera e Germania.. dove la scusa era una conferenza a Zurigo, ma gli effetti sono stati ben più interessanti.. neve, freddo, treni, costo della vita svizzera.. più o meno tutto come uno se l'aspetterebbe. Però cogliere lo spirito dei posti è sempre piacevole, scoprire scorci strani nella città vecchia, sapori e odori di casa, parlate comprensibili.. Bello! E lungo il viaggio di ritorno, tanti belli stop per vedere i posti lungo la strada, in ordine Basel, Karlsruhe, Frankfurt, la valle del Reno, Koln. sempre all'insegna del viaggio, e del freddo! la prossima volta che vedo una città vorrei evitare di andarmene in giro sotto la neve! anche se vale la pena sentire un pò di freddo, per stare in cima alla main tower, un palazzo alto 200 metri a frankfurt. E godersi il tramonto.

Tuesday, February 17, 2009 @ 17:47 pm
swse

Il freddo è arrivato, finalmente. Con esso ghiaccio sparso per i canali, vento siberiano, e corte giornate passate per lo più dentro casa o in ufficio. E per fare qualche scatto un pò più ambizioso, bisogna vestirsi bene e sfidare gli elementi. Fatto. Fa pure bene prendere un pò d'aria di tanto in tanto, no? qualche mulino è una buona scusa per fare delle foto..

Monday, February 9, 2009 @ 14:51 pm
swse

Queste sono le foto prese nei giorni passati, nel corso di qualche giorno in Val D'Aosta. L'Italia sotto ai nostri piedi, Andrea, Federica e David al mio fianco. Insieme a tantiffima gente importantiffima. E sò persino riuscito a sopravvivere allo snowboard!

Friday, January 9, 2009 @ 09:50 am
swse

Buon Natale a tutti! Foto, racconti e nuove disavventure olandesi arriveranno, ma almeno aspettate la fine delle feste!

Wednesday, December 24, 2008 @ 17:42 pm
swse

Dopo quasi due settimane, metto le foto della passeggiata nelle fagnes con les amis de la fagne. Un altopiano in Belgio, a confine con la Germania, dove le conifere rubano spazio ad una antichissima torbiera battuta dal vento. Posto molto bello e suggestivo. da riprovare più in là, magari in primavera e con l'aiuto di un buon paio di stivali! di acqua ce n'è dappertutto!

Thursday, November 6, 2008 @ 17:59 pm
swse


Un breve (e tardivo) resoconto (con annesse foto) dei 10 giorni o giù di lì passati in Spagna: Arrivo e sistemazione a Toledo. Primo impatto con i treni alta velocità spagnoli: per coprire i 70 km del tragitto ci mettono mezz'ora, ma c'è un treno ogni 2 ore. Murphy vuole che capiti a prendere il biglietto esattamente a 1 ora e tre quarti dal prossimo treno. Un occasione per vedere la stazione di Atocha, col suo palmeto indoor e il museo Reina Sofia a due passi.

A Toledo tutto si svolge sonnacchiosamente bene, conferenza in un monastero restaurato come sede universitaria.. un ambiente che gronda parecchia storia. Non è cambiato granchè a Toledo in questi ultimi 2 anni; le moschee, sinagoghe e chiese ancora stanno lì mezze mischiate le une alle altre a simbolizzare l'integrazione delle culture iniziata molti secoli fa...

Lascio Toledo due giorni dopo per Madrid; là, incontrare Ilario e prendere la macchina è un compito abbastanza facile. Un pò più di impegno lo richiede l'uscita da Madrid (ci sono 3 raccordi concentrici, e una decina di autostrade che si diramano dal centro, con nomi diversi che si sovrappongono a tratti). Quando si inizia a attraversare la meseta, il paesaggio si fa più arido e riarso dal sole, mentre le case si diradano. Prima sosta ad un paesino sperso nel nulla, Zaorejas, in cui la cosa più interessante è forse un grandissimo muro verde per giocare a pelota, e una plaza de toros semiabbandonata.. Poi, Molina de Aragón, nel parco dell'Alto Tajo, che sarà la nostra tappa per due giorni.. un castello di epoca araba la sovrasta. Per visitarlo, però, bisognerà aspettare l'indomani. Dopo la visita al castello, un pò di trekking lungo le forre del Barranco de la Hoz, risalendo la parete di un canyon scavato dal rio gallo. La visita di un altro paesetto chiamato Cuevas Labradas, completa il quadro della España Profunda: l'arrivo dei due forestieri è occasione sufficiente per aprire il baretto..

Il giorno dopo riattraversiamo il parco dell'Alto Tajo per arrivare al parco della Ciudad Encantada, dove funghi di roccia e ponti naturali sembrano usciti fuori dalla fantasia sbrigliata di un mago di oz.. un posto davvero fuori dall'ordinario.
Così come la città di Cuenca, dove per la festa di San Mateo una vacca viene lasciata libera per il centro storico, tra una folla di gente che prova a sfidar lei e le sue corna. Tradizioni che risalgono alla radice della civiltà spagnola, e che se non altro sono incruente.

L'indomani di nuovo in viaggio per Aranjuez, sede di un palazzo regale d'estate e di un bel giardino. Lasciamo infine il corso del fiume Tajo per rientrare a Madrid. Sfortunatamente lunedì le maggiori attrazioni sono chiuse; decidiamo di vedere comunque il palazzo reale e il centro, prima che inizia un nubifragio. Il mastodontico supermercato el corte inglès ci permette di sopravvivere alla pioggia. L'indomani proviamo a rimediare vedendo il Prado, con un occhio ai quadri e l'altro all'orologio.. la partenza sarà da Barajas per il pomeriggio. E così è, dopo un ultimo bocadillo de jamón..

Friday, October 3, 2008 @ 18:48 pm
swse

Un mesasggio rapido prima di cena in una calda e accogliente Toledo.. dove il tale che dovrebbe accoglierti all´ostello non c´é alle 5 perché sta a pranzo.. e i panini col prosciutto hanno il sapore che si meritano!

Monday, September 15, 2008 @ 21:02 pm
swse

La domenica più rilassante, al lago a Delft in compagnia di qualche altro migliaio di persone. Una buona occasione per leggere un bel libro, Martian Cronichles di Bradbury. Avvincente e quasi angosciante nel descrivere da un lato l'incomprensione e dall'altro la mancanza di rispetto che noi ci portiamo appresso, preferendo conquistare e colonizzare qualche posto, piuttosto che rispettandolo. E a vedere tanti posti turistici e la cultura di tanti turisti, non c'è che da essere d'accordo.

Monday, September 1, 2008 @ 09:35 am
swse

Una settimana fuori dall'ufficio, o quasi, per una scuola estiva a Rotterdam. Qui qualche foto di uno dei pochi raggi di sole che sono passati davanti alla finestra. E una vista di rotterdam nella foschia, presa dalla torre euromast che (a sentire indiscrezioni) è il posto più alto d'Olanda.

Un fine settimana soleggiato ha ufficialmente segnato l'inizio dell'estate olandese. Spero non ne segni anche la fine. Ne ho comunque approfittato per un bel giro nelle dune tra Leiden e l'Aia. I paesaggi selvaggi di sabbia, pantani, erbe e pini, l'aria di mare, i paeselli con i tetti di paglia, la natura allo stato libero valgono bene i quasi 70 km di viaggio! Parecchie foto non riuscirebbero a descrivere le sensazioni, quindi mi contento di pubblicarne una soltanto.

Monday, September 1, 2008 @ 09:34 am
swse

Metto con qualche giorno di ritardo qualche ricordo della gitarella a firenze che ho fatto con andrea a daniele. Molto bella città nonostante il caldo e i prezzi.. e poi la compagnia aveva i suoi vantaggi! tra cui quello di poter giocare a traversone sul treno..

Friday, August 15, 2008 @ 14:17 pm
swse

La pioggia! Dieci giorni di pioggia annunciati per metà luglio. Una (piccola) nota positiva in ciò: dopo la pioggia, quando l'umidità dell'aria è molto alta il tramonto è decisamente suggestivo, e si tinge di colori che impregnano tutto il cielo. Ecco qualche esempio scattato ieri.

Friday, July 11, 2008 @ 10:00 am
swse

Si può anche andare all'estero in bicicletta.. Senza andare troppo lontano, è quello che mi è successo quest'ultimo finesettimana: da Maastricht ( che si raggiunge in treno, visto che sono più di 200 km. Da lì, però la frontiera belga è a due passi. Non è nemmeno segnalata, ti accorgi di essere in Belgio quando le indicazioni stradali per bici scompaiono. Appena dopo la frontiera, una visita al forte di Eben-Emael, una fortificazione della seconda guerra mondiale che era giudicata imprendibile, e che invece fu messo fuori combattimento in 15 minuti dai tedeschi il 10 maggio 1940. E in Belgio riscopri che le strade non devono essere tutte pianeggianti, ma che possono avere salite (e discese). 30 km ancora da Eben-Emael per raggiungere la mia destinazione, e poi il giorno dopo si ritorna godendosi il panorama lungo la Mosa e a Maastricht.

Tuesday, July 8, 2008 @ 09:44 am
swse

Una bellissima giornata di sole mi dà il pretesto per arrivare fino ad Arnhem, quasi fino in germania. Città che vive della memoria di una operazione alleata della seconda guerra mondiale, che non è servita assolutamente a niente, se non a distruggere la città e sacrificare un paio di battaglioni di soldati britannici e polacchi. Tutto per poter arrivare a conquistare il ponte sul (Basso) Reno. Imponente sì, ma che in realtà è ben più piccolo del Reno che scorre in Germania. Anche se rimangono meno di una decina di metri al livello del mare, il fiume trova ancora la voglia di unire le sue acque con quelle della Mosa; per ingarbugliare la situazione però, si separano in una marea di corsi d'acqua, tra cui l'IJssel che va a nord, il Waal che va a finire tra Rotterdam e la (vecchia) Zelanda, e nel Basso Reno appunto, che passa a Arnehem, poi vicino Utrecht per finire dalle parti di Leiden.

Wednesday, July 2, 2008 @ 11:00 am
swse


Difficile spiegare cosa si prova a andare tra il mare e le dune di notte, guidati dalle luci delle stelle delle notti più corte dell'anno..
Qualche foto magari aiuta, ma la sensazione di avere il respiro dell'oceano a portata di mano per quei lunghi 15 km è più forte. Una gran faticata, non c'è che dire. Da hoek van holland, l'angolo d'olanda, appena prima del porto di rotteram (una città senza abitanti che non si ferma mai) su, verso nord verso scheveningen. Dal tramonto all'alba, aiutati (una volta tanto) dal vento costante, che spingeva dalle spalle. Bell'esperienza.

Monday, June 30, 2008 @ 10:46 am
swse
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11